Scuole che chiudono, Victor Hugo ed i professori

Posted on gennaio 16, 2014

0



Un’amica scrive su facebook che
“Ogni scuola che si chiude è un carcere che si apre”
(Victor Hugo, 1848circa).

Sono d’accordo, però aggiungo che

anche ogni professore che sta a casa 4 giorni appena ha un raffreddore,

anche una professoressa che prende il congedo illimitato per motivi di salute della mamma che però in realtà non accudisce,

anche una professoressa che si fa 18 mesi tra pre e post maternità anche quando benissimo e potrebbe lavorrare come si è sempre fatto.

Anche queste, secondo me, sono tutte carceri che si aprono.

Grazie al pessimo esempio possibile, che proviene da chi dovrebbe educare.

Posted in: parole, pensieri